La nostra storia

Inizio con una confessione; ho avuto la fortuna di ereditare un tesoro, la mia terra. Voglio conservarla e donarla, se posso, più ricca di prima.
Mio nonno Angelo mi disse: “Tratta bene la terra e lei ti tratterà bene; maltrattala e lei ti farà penare”.
La nostra storia parte da lontano. Sono più di 150 anni che la mia famiglia vive, suda e lavora questa terra. Ho vissuto anni nei quali mio nonno, “Il Bailetto”, coltivava il tabacco e dava lavoro a più di 100 persone tra uomini e donne. Poi mio padre continuò la tradizione e promosse le Selezione di Grani Eletti fondando la Società Montagnanese Produttori Sementi: per prima cosa iniziò a recuperare gli scarti del frumento con i quali otteneva mangimi zootecnici, poi si mise a coltivare e selezionare frumento da seme.
Successivamente arrivai io sempre con lo stesso nomignolo “Il Bailetto”. Solo all’ora scoprii il significato: durante la bonifica delle Valli ed acquitrini lungo il fiume Frassine e Gorzone, un mio avo si distinse per la velocità e maestria nell’uso della vanga, detta in dialetto “baile”. Da allora la nostra famiglia è conosciuta come “i Bailetti”. Iniziai continuando a coltivare seminativi; ma non mi bastava. Avevo una grande missione e volevo portarla a termine e farla conoscere a tutti: scoprire le meraviglie che la natura ci offre e poterle condividere con tutto il mercato, attento alla qualità.
Dal 2014 ho iniziato l’avventura dedicata al Melograno. È stato amore a prima vista con questo frutto. Ho iniziato leggendo semplici informazioni trovate su internet. Poi, girando il mondo, ho scoperto sempre più aspetti affascinanti che mi hanno spinto ad approfondire il tema e la conoscenza del melograno, fino a desiderare di “averlo”.

Rispettiamo l’ambiente e la natura

Nel 1997 abbiamo piantato 8 campi da calcio di piante da legno, costruendo così piccoli boschi che sono diventati rifugio di varie specie di uccelli, compresi falchetti; sono anche un polmone verde che genera ossigeno e habitat per fauna e piante spontanee.

Dal 2008 lavoriamo per convertire l’azienda da seminati a vigneti ed abbiamo piantato 10 ettari di vigne con moderne tecniche di fertirrigazione a goccia: tecnica con cui risparmiamo l’80% di acqua. Con questa pratica, miglioriamo la crescita delle piante e diminuiscono il numero di trattamenti fitosanitari. Inoltre, entro breve, l’azienda passerà completamente a coltivazione biologica.

Nel 2009 abbiamo costruito alcune serre fotovoltaiche riuscendo a trasformare l’energia del Sole in Energia Pulita contribuendo ad essere indipendenti per approvvigionamento energetico, basta scorie ed inquinamento.

SEGUICI SULLE NOSTRE PAGINE SOCIAL PER RIMANERE AGGIORNATO