Tutte le informazioni che servono per bere un buon succo di melagrana

Il succo di melagrana è diventato un bene di consumo quotidiano, sempre di più anche in Italia: lo si trova al bar come al supermercato, ma la raccomandazione è sempre la stessa: leggere l’etichetta!

Leggi la nostra etichettaLe due grandi informazioni che possono fare la differenza sono la percentuale di succo per la verifica della quantità reale di un buon succo puro di Melagrana, e l’origine della produzione per la verifica di quale azienda ha effettuato l’importantissima fase di spremitura degli Arilli.

Non solo in Italia ma in tutto il mondo, alla luce anche delle sue proprietà benefiche, il consumo è incrementato esponenzialmente: secondo gli esperti, infatti, è ormai considerato il miglior vaccino naturale contro l’influenza e il raffreddore perché possiede il 40 per cento del nostro bisogno giornaliero di vitamina C.

Ma parallelamente all’incremento dei consumi si è evoluto anche il mercato della “pirateria” agroalimentare del Melograno. Sia per la materia prima proveniente da Spagna, Israele, Marocco, Cile e Sudafrica, sia per i semilavorati destinati all’industria della trasformazione alimentare e all’industria della cosmesi, provenienti da Paesi extra CEE.

Ricordati di leggere l’etichetta!